Set 052015
 

Sono passati 35 anni dalla sua morte, ma più passa il tempo e più le canzoni di John Lennon, invecchiando, fanno come il vino. In questo articolo vediamo testo, traduzione e spiegazione di Power to the People, un inno al cambiamento dal basso e alla rivoluzione di una società ingiusta che ha scarso rispetto per chi lavora.Power to the People: Testo, Traduzione, Spiegazione

Partiamo dalla prima strofa della canzone:

 

Say you want a revolution

We better get on right away

Well you get on your feet

And out on the street

[Chorus]

Singing power to the people (x4)

 

Dì che vuoi una rivoluzione

Dobbiamo continuare subito

Beh, mettiti in marcia

E per strada

[Ritornello]

Cantando potere al popolo (x4)

Di questa strofa vediamo l’espressione get on your feet, il cui significato può essere quello di “prepararsi a fare qualcosa”, “mettersi in moto”, “stare all’erta”. Ricordiamo che feet è il plurale irregolare del sostantivo foot. Passiamo ora alla strofa successiva:

Testo, Traduzione e Spiegazione di Power to the People

Testo, Traduzione e Spiegazione di Power to the People

A million workers working for nothing

You better give ‘em what they really own

We got to put you down

When we come into town

[Chorus]
Singing power to the people (x4)

 

Un milione di lavoratori che lavorano per nulla

Dovreste dargli ciò che è davvero loro

Dobbiamo mandarvi al tappeto

Quando entriamo in città

[Rit.]

Cantando potere al popolo (x4)

 

‘Em, come indicato dall’apostrofo, indica una forma contratta: la forma estesa sarebbe infatti them, pronome personale complemento. What they really own significa “ciò che davvero posseggono” o “ciò che davvero è loro”. Il verbo to own, infatti, significa “avere”, “possedere”. Da notare che, nel verso we got to put you down, il we got sta per we have got to, ovvero we have to o anche we must.

 

I gotta ask you comrades and brothers

How do you treat you own woman back home

She got to be herself

So she can free herself

Devo chiedervi compagni e fratelli

Come trattate la vostra donna a casa

Deve essere se stessa

Affinché si possa liberare

[Chorus]
Singing power to the people

[Rit.]

Cantando potere al popolo

 

Non mi soffermo sulla bellezza di questa strofa, che parla da sé. Se vuoi davvero essere un rivoluzionario, devi agire in modo coerente, trattando dunque in primo luogo con rispetto tua moglie a casa. Bellissimo.

Dal punto di vista linguistico, invece, possiamo notare l’uso di I gotta, analogo a quanto detto relativamente alla strofa precedente – sta quindi per I must – e quello della parola comrades, “compagni”. Se vi capitasse, per esempio, di guardare il film Il Dotto Zivago in inglese, notereste come in inglese i bolscevichi si chiamino l’un l’altro con l’appellativo di comrade, appunto… Power to the people!