Lug 032017
 
Questa volta parliamo di testo, traduzione e spiegazione di Hey Jude, uno dei pezzi più conosciuti dei Beatles. Il testo fu scritto da Paul McCartney che a quanto pare voleva consolare il figlio di John Lennon, Julian, triste per la separazione del padre dalla prima moglie Cynthia Powell.

Ci sono però pareri discordanti al riguardo. Wikipedia, per esempio, ipotizza che il brano sia stato scritto al termine di una relazione che aveva visto come protagonista lo stesso McCartney. Poco importa, la canzone è stupenda, ma con questo non vi diciamo nulla di nuovo. Passiamo invece al testo.

Testo, Traduzione e Spiegazione di Hey Jude – Strofe iniziali

Hey, Jude, don’t make it bad,
Take a sad song and make it better.
Remember to let her into your heart,
Then you can start to make it better.
Hey Jude, non prenderla male
Prendi una canzone triste e tirati su.
Ricorda di lasciarla nel tuo cuore,
Poi potrai iniziare a sentirti meglio.
Hey, Jude, don’t be afraid,
You were made to go out and get her.
The minute you let her under your skin,
Then you begin to make it better.
Hey, Jude, non aver paura
Sei stato fatto per uscire e andarla a prendere.
Nel momento in cui la lasci sotto la tua pelle
Allora inizierai a sentirti meglio

Make it bad / Make it better “Passarsela male / Sentirsi meglio o viversela meglio” sono due espressioni idiomatiche che si riferiscono allo stato d’animo del protagonista della canzone, Jude.
Per quanto riguarda la seconda strofa, possiamo notare l’esortazione don’t be afraid, che la voce narrante fa a Jude. To be afraid si può tradurre come “avere paura”, “avere timore” o “essere spaventato.”
Nel verso successivo troviamo l’imperativo get her. Qui sorgerà la domanda: che cosa vuol dire to get? E’ un dubbio che hanno diversi studenti – e giustamente – perché il verbo to get lo si trova un po’ ovunque. Il significato può variare anche di molto a seconda del contesto o anche a seconda se get sia seguito da una preposizione che ne modifica totalmente il significato. Di solito, significa “ottenere”, “conseguire” oppure “andare a prendere” come in questo caso.
Passiamo ora alle strofe successive.
Testo, traduzione, spiegazione di Hey Jude

Testo, traduzione, e spiegazione di Hey Jude

Testo, Traduzione e Spiegazione di Hey Jude – Strofe centrali

And any time you feel the pain,
Hey, Jude, refrain,
Don’t carry the world upon your shoulders.
E ogni volta che senti dolore,
Hey, Jude, frenati,
Non caricarti il mondo sulle spalle
For well you know that it’s a fool
Who plays it cool
By making his world a little colder.
Da da da da da da da da da.
Perché lo sai che è uno stupido
Chi fa finta che non sia nulla
Rendendo il suo mondo un po’ più freddo.
Da da da da da da da da da.
Hey, Jude, don’t let me down,
You have found her, now go and get her.
Remember to let her into your heart,
Then you can start to make it better.
Hey, Jude, non deludermi.
L’hai trovata, ora valla a prendere.
Ricorda di lasciarla nel cuore
Poi potrai iniziare a stare meglio.
Nella prima di queste strofe è interessante vedere l’espressione idiomatica don’t carry the world upon your shoulders, il cui significato è peraltro di facile intuizione. To carry vuol dire “portare” o anche “trasportare” e viene spesso usato nell’ambito della logistica (to carry goods, “trasportare merci”).
Nella strofa successiva invece possiamo soffermarci su to play it cool. L’espressione viene usata per descrivere un comportamento apparentemente indifferente in una situazione di difficoltà. Fingere però di non provare tristezza o dolore è stupido, secondo il narratore: “You know that it’s a fool, who plays it cool.

Testo, Traduzione e Spiegazione di Hey Jude – Strofe finali

 So let it out and let it in, hey Jude, begin,
You’re waiting for someone to perform with.
And don’t you know that it’s just you, hey Jude?
You’ll do, the movement you need is on your shoulder.
Da da da da da da da da da.
Quindi sfogati e lascia passare, hey Jude, inizia,
stai aspettando qualcuno con cui esibirti.
E non lo sai che sei tu da solo, hey Jude?
Lo farai, il movimento che ti serve è sulle tue spalle.
Da da da da da da da da da.
Hey, Jude, don’t make it bad,
Take a sad song and make it better.
Remember to let her under your skin,
Then you begin to make it better
Better, better, better, better wowwww
Hey Jude, non prenderla male
Prendi una canzone triste e tirati su.
Ricorda di lasciarla sotto la tua pelle,
Poi potrai iniziare a sentirti meglio.
Meglio, meglio, meglio, meglio wowww
Ci ho riflettuto parecchio ma non sono sicuro di aver raggiunto una conclusione soddisfacente. Parlo di the movement you need is on your shoulders, nella prima di queste strofe. Il significato parola per parola è chiaro, ma a quale movimento si riferisce il narratore? Forse il fatto di scrollarsi di dosso il dolore provocato dalla delusione?
Se qualcuno di voi lettori vuole contribuire con un commento, magari citando spiegazioni di McCartney relative al testo, è ovviamente benvenuto.
La strofa finale, invece, presenta spunti linguistici dei quali abbiamo già detto in precedenza.
A questo punto c’è solo una cosa da fare. Ascoltare, ascoltare e poi ancora riascoltare questo capolavoro lasciatoci dai Beatles.
Per testo, traduzione e spiegazione di Hey Jude è tutto. Arrivederci alla prossima puntata con l’approfondimento di altre canzoni! Bye bye!
 

 

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>