Presentarsi in Inglese. Nice to Meet You, How Do You Do, Ecc

 In Come si dice in inglese, Dubbi comuni degli studenti di inglese

Ci sono diversi modi di presentarsi in inglese e quale di essi sia il più appropriato va valutato di situazione in situazione.

Quanto è formale il contesto? Questa è la prima domanda da porsi per capire quale frase usare a seconda della circostanza nella quale ci si trova.

Partendo da una situazione non informale, è possibile presentarsi in inglese usando formule come per esempio:

 

Nice to meet you. My name is / I am…

Pleased to meet you. My name is / I am…

Glad to meet you. My name is / I am…

 

O anche, cercando di non apparire esagerati:

 

I’m honoured to meet you.

It’s an honour to meet you.

 

La risposta a queste frasi di presentazione è normalmente:

 

Nice to meet you / Pleased to meet you / Glad to meet you. My name is / I am…

 

Oppure:

 

Nice / glad / pleased to meet you too. My name is / I am…

 

Presentarsi in inglese

Presentarsi in inglese

E’ importante notare come in questo caso il verbo che viene usato sia meet (normalmente “incontrare”) e non know, “conoscere”. Questo perché, se to meet vuol dire conoscere nel senso di “incontrare per la prima volta”, to know ha invece il significato implicito di conoscere “già”. Prima di stringere la mano a uno sconosciuto direte quindi:

 

Nice to meet you.

 

Subito dopo potrete invece affermare:

 

I know you.

 

L’azione di stringere la mano in inglese è chiamata to shake hands (vale la pena ricordare che to shake è un verbo irregolare dal paradigma shake, shook, shaken).

Se il contesto è meno formale, le variazioni sono tuttavia moltissime. Mi è capitato per esempio più di una volta di stringere la mano a una persona appena conosciuta che si limitasse a dirmi il nome:

 

I’m Mike / John / Lucy / Emily

 

Magari preceduto da un saluto:

 

Hi, I’m Jim / Sean / Jeanne

 

Il verbo “presentare” si traduce in inglese con to introduce:

 

Can I introduce you to Mr Wilson?

Posso presentarle il Sig. Wilson?

 

In conclusione, un’alternativa a Nice / glad to meet you è data dalla seguente frase:

 

How do you do?

 

Per esempio:

 

My name’s Dan. How do you do?

Mi chiamo Dan. Piacere.

 

Alla quale si risponde di solito così:

 

I’m Alex. How do you do?

Io sono Alex. Piacere.

 

Capisco e so per esperienza, avendo insegnato per tanti anni, che agli italiani questa forma di presentazione suona molto strana. In molti la confondono con How’re you? o How’re you doing? che invece vogliono dire: “Come va?”

 

Hi. How’re you? / How’re you doing?

I’m okay, thanks.

Ciao, come stai?

Bene grazie.

 

How do you do? invece non si usa mai come domanda per chiedere all’altra persona come stanno andando le cose; è un errore molto comune che invece va evitato se si ha il desiderio di presentarsi in inglese in modo corretto e non iniziare con il piede sbagliato… That’s it for today. Bye bye!

Post suggeriti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.