Per Imparare l’Inglese a Cosa Serve il Latino?!

 In Imparare l'Inglese Magazine, Lingua e cultura

Che cosa ci fa un articolo sul latino su un sito con consigli utili su come imparare l’inglese? In sintesi, potremmo affermare che il latino è uscito dalla porta travestito da inglese per poi ritornare dalla finestra nella sua terra d’origine, l’Italia. Avviene così che, quando tentiamo di sfoggiare la nostra dizione English che ci dà un’aria tanto international (termine, caso strano, di derivazione latina) e quando parliamo di mass media  nella nostra lingua, pronunciando alla maniera inglese (“midia”), ci stiamo dimenticando che in verità entrambe le parole derivano dal latino.

Imparare l'Inglese con il Latino

Imparare l’Inglese con il Latino

Analogamente al caso di media, un’altra parola inglese ormai quasi più comune di “fratello” e “sorella” nella nostra vita quotidiana è computer.
Era il sogno di Bill Gates quello di portare un computer in ogni famiglia. Tuttavia, nonostante sia stato un imprenditore stars and stripes a esportare i pc a livello globale, non si può dimenticare che il termine deriva dal verbo latino computare… E, se ci pensate, nemmeno anteponendo l’aggettivo personal  (da persona) si potrà nascondere l’anima latina dei personal computer.
Quante volte poi, chi vuole imparare l’inglese, magari online, ha sentito parlare di tutor, che in inglese si legge “tiuto” ( /ˈtjuː.tə/ ). Non è raro ascoltare pronunce italiane che, scimmiottando quella English rischiano di trasformare la parola in “ciuccio”…
Tornando all’informatica, analizziamo la parola server, anch’essa entrata da tempo nel vocabolario della vita quotidiana. Indovinate qual è la sua origine? Il termine proviene dal verbo latino servire o dal sostantivo servus, appartenente alla seconda declinazione.
Trovo particolarmente interessante che molti dei termini inglesi correntemente usate nel lessico tecnologico italiano siano latine. La materia della modernità attinge con forza nell’antichità: that’s fantastic!
Coloro i quali sostengono l’abolizione del latino come materia di studio, definendolo “desueto” dovrebbero rivedere la loro posizione e apprezzare quanto la conoscenza del latino possa avere un ruolo chiave anche per imparare l’inglese. D’accordo, è giusto sperare che tra le nuove materie scolastiche siano presenti anche i nuovi media, ma il latino è parte integrante della cultura e della storia dell’occidente e se vogliamo avere un’idea della direzione che stiamo prendendo è altrettanto opportuno capire come siamo arrivati fino a qui.

Bye bye!

Post suggeriti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.