Motivazioni, Budget, Online o in Presenza, Certificazioni. I 4 Comandamenti per un Buon Corso di Inglese

 In Certificazioni, Corsi privati d'inglese, Imparare l'inglese con un corso, Imparare l'Inglese Magazine

Scegliere un corso di inglese: quale e in base a quali parametri? Ne abbiamo individuati …

1 Motivazioni

Che cosa ti sta spingendo a cercare un corso di inglese? Si tratta di esigenze professionali, di studio, di progetti di vita all’estero, di viaggio o è un semplice interesse personale? Capire qual è l’obiettivo da raggiungere è assolutamente fondamentale. Altrimenti, non avere chiaro lo scopo sarebbe equivalente a mettersi in macchina da Milano in direzione di Roma per poi scoprire a Firenze che si voleva andare a Parigi… Meglio chiarirsi le idee da subito e ricordare che nell’imparare una lingua straniera il 10% circa dei risultati è dato dal metodo e il 90% dalla motivazione che ci spinge a studiare.

2 Budget

Una volta capito dove si vuole arrivare, è bene capire quali sono i mezzi a disposizione. Tornando all’esempio del viaggio, sarebbe un po’ difficile, anche se non impossibile, andare a Mosca a piedi dall’Italia. Il nostro consiglio, se il budget a disposizione è consistente, è dare la priorità a un’esperienza di studi all’estero in un paese anglofono. Proprio così, un’esperienza di studi (care vecchie vacanze-studio), perché se il vostro inglese non è all’altezza, non vale la pena spostarsi in Inghilterra o USA o Australia per finire a lavorare con altri italiani o se va bene spagnoli e francesi il cui livello è pari al vostro e con i quali si finisce a parlare un fraspagnitaliano che con l’inglese non ha nulla a che vedere… Il discorso chiaramente cambia se la voglia di andare a Londra, Sydney, New York, ecc. è data dal semplice fatto di fare un’esperienza fuori da casa. Esistono comunque delle occasioni per lavorare in paesi anglofoni a contatto con madrelingua inglesi.

3 Online o in presenza

Discorso legato al punto 2 (e ovviamente al punto 1, dal quale tutto consegue). Rispetto a 10-15 anni fa le risorse di studio online sono centuplicate: si tratta in molti casi di materiale a disposizione gratis. Tuttavia, se il budget lo consente, il consiglio è quello di abbinare sempre lo studio online a lezioni con un insegnante (in persona o via Skype). Impariamo una lingua, l’inglese, il cinese o lo swahili, per condividerla con altre persone e per comunicare: se manca totalmente l’aspetto comunicativo, alla lunga lo studio apparirà arido e non porterà i frutti sperati.

4 Certificazioni

Certificazioni Inglesi

Certificazioni Inglesi

Già che avete deciso di migliorare il vostro livello di inglese, perché non certificare i vostri progressi attraverso un ente internazionalmente riconosciuto? Ancora una volta, ricordiamo che non basta frequentare un corso o passare del tempo all’estero per dimostrare le proprie competenze linguistiche, ragione per la quale i corsi indirizzati alla preparazione di un esame per una certificazione linguistica sono senz’altro i più seri: la conoscenza dell’inglese va certificata per essere spendibile (e credibile) all’interno di un curriculum. Le voci “buono” e “scolastico” nel CV per descrivere il livello di conoscenza della lingua non hanno nessun significato.

Speriamo di esservi stati d’aiuto nell’inidirzzare la vostra scelta. Per qualsiasi domanda, potete contattarci. See you soon!

 

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.