Ott 032014
 

Decidere di imparare l’inglese è un’impresa: necessita tempo, pazienza, costanza e spesso un investimento economico. In questo articolo proviamo a dare risposta alle domande fondamentali che sarebbe opportuno porsi prima di iniziare il percorso.

Perché imparare l’inglese?

Perché imparare l’inglese? Sembra una domanda scontata, alla quale tutti rispondono: “Perché oggi è fondamentale.” La risposta in sé non è sbagliata, per carità, ma vi siete mai chiesti se è davvero importante per voi e soprattutto per quale motivo? Impegnarsi nello studio di una lingua straniera è un’operazione che richiede grandi sforzi e, se alla base non vi è una forte motivazione, proseguire il percorso può diventare un’impresa frustrante.

Imparare l'Inglese

Imparare l’Inglese

Dove studiare?

Nel senso di dove studiarlo, siamo d’accordo, ma anche nel senso di: “Dove voglio arrivare con la mia conoscenza dell’inglese? Quale obiettivo ho?” In altre parole, vista così, la domanda è simile a quella sul perché. Se non sono sicuro della meta che voglio raggiungere, anche possedere un’auto da Formula Uno si rivelerà totalmente inutile.

Quando studiare?

Il quando va deciso in base all’obiettivo: devo sostenere un esame per una certificazione di inglese entro due mesi/ sei mesi/ un anno? Mi preparo a trasferirmi in Inghilterra? Ancora una volta, è necessario valutare bene qual è il nostro obiettivo per poter capire quanto tempo studiare e con quanta intensità, fermo restando che vale sempre la regola: “Studiare una lingua è come studiare uno strumento musicale. Bisogna esercitarsi con costanza.” Pensare di poter migliorare sensibilmente il proprio livello d’inglese in una settimana è utopistico, programmare a medio-lungo termine è invece ragionevole e sensato.

How? / Come?

Non esiste una risposta giusta o, per spiegare meglio, non esiste una risposta univoca. Ogni persona ha una propria strategia di apprendimento, ricorda meglio alcuni aspetti piuttosto che altri oppure è attratta da alcuni aspetti piuttosto che da altri. Siete appassionati di cinema? Benissimo, provate a guardare i film in lingua originale e segnatevi le parole e le espressioni che prima non conoscevate. Amate il rock? Perfetto, andate a cercare i testi delle vostre canzoni in lingua inglese preferite. Vi piace la letteratura? Ottimo, leggete i libri dei vostri autori preferiti in lingua inglese.

Ovviamente, i percorsi di apprendimento vanno guidati e quindi, nel come, è sempre fondamentale la presenza di un buon insegnante, figura che può facilitare, incoraggiare e indirizzare lo studio nel migliore modo possibile… Oppure renderlo un inferno!

Appuntamento alle prossime puntate con consigli su come imparare l’inglese. Bye!

 

 

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>