Imparare l’Inglese con i Film:Fight Club e il Verbo to Own

 In Come Imparare l'inglese con le canzoni e i film

The things you own end up owning you. E’ questa forse la frase più significativa pronunciata da Tyler Durden, personaggio co-protagonista di Fight Club di David Fincher (1996). Se vogliamo imparare l’inglese con i film, non potevamo certo non inserire questo capolavoro.
“Le cose che possiedi (you own) alla fine ti possiedono.” Parola particolare, own, per cui vale la pena studiarla nel dettaglio, in quanto può avere diverse funzioni e significati.

Partiamo dal verbo to own, “avere”, “possedere”. Si può usare in frasi come:
To own a car / a house / a shop;

per le quali non credo si renda necessaria una traduzione, mentre un uso più arcaico del verbo to own ha il significato di “ammettere”:

(1) He owned that you were right.
Ha ammesso che avevi ragione tu.

Da to own deriva il sostantivo owner, con il significato di “padrone”, “proprietario”:

(2) Roman Abramovich is the owner of Chelsea FC.
Roman Abramovich è il proprietario del Chelsea.

(3) Who’s the dog’s owner?
Chi è il padrone del cane?

Own si usa poi come rafforzativo o forma enfatica degli aggettivi e pronomi possessivi.

(4) I cook my own dinner.
Mi cucino la cena (da solo).

(5) It’s difficult to buy your own apartment these days.
E’ difficile comprarsi un appartamento in questi giorni.

(6) How can I create my own website?
Come posso crearmi un mio sito Internet?

L’espressione on your own (o anche on my own, on her own, ecc. a seconda della persona alla quale l’aggettivo possessivo è riferito) significa “da sé”, “da solo” o anche “senza nessun tipo di aiuto”.

(7) Mike lives on his own.
Mike vive da solo.

(8) I want to make it on my own.
Voglio fare da solo (senza chiedere aiuto).

Per la cronaca, il film che ha ispirato questa lezione, Fight Club, vale la pena di essere visto.

La pellicola girata da Fincher e interpretata da Edward Norton e Brad Pitt ha incontrato pareri e recensioni molto contrastanti, ma mantiene senza dubbio avuto il merito di mettere in discussione le contraddizioni, l’angoscia e il senso di vuoto del trentenne/quarantenne americano all’inizio del ventesimo secolo… E’ bello come da un film possano nascere spunti interessanti su come imparare l’inglese, che a loro volta ci rimandano a considerazioni di carattere sociale e culturale. Ancora una volta, imparare l’inglese vuol dire molto di più che aumentare le proprie possibilità di carriera lavorativa… That’s it for today. Bye bye!

Post suggeriti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.