Imparare l’Inglese. L’Importanza di Avere un Insegnante

 In Corsi privati d'inglese, Imparare l'inglese con un corso

Imparare l’inglese seguendo un corso. Già, ma quale? Qual è la tipologia di lezioni più efficace per apprendere? Trovandoci in un’epoca nella quale tramite Internet è molto semplice fare auto-formazione, è davvero necessaria la figura di un insegnante? Oggi ci occupiamo di dare – o almeno provarci – risposta proprio a quest’ultima domanda.

Imparare l'Inglese: L'Importanza di Avere un Insegnante

Imparare l’Inglese: L’Importanza di Avere un Insegnante

La conoscenza intesa come accumulo di dati fine a sé stessa serve a ben poco. Anzi, talvolta è addirittura dannosa in quanto aumenta l’arroganza di chi la possiede. Il punto, quindi, è voler utilizzare la conoscenza – dell’inglese e di altre discipline – per contribuire al miglioramento della società. Tale “senso di missione” si attiva soltanto attraverso la trasmissione da persona a persona. Sto facendo un discorso troppo filosofico? Non c’entra nulla con l’apprendimento dell’inglese?

Pensate allora a quante volte nel vostro percorro scolastico o universitario non avete approfondito lo studio della materia perché l’insegnante non vi ha stimolato, ma, al contrario, vi ha addirittura nauseato portandovi a odiare quella disciplina. Pensate invece agli argomenti che vi siete sentiti stimolati a studiare proprio perché ispirati da chi ve li ha presentati. Il compito dell’insegnante è proprio questo: conoscere la propria materia, spiegarla in modo coinvolgente e, soprattutto, incoraggiare il lavoro dello studente dopo la lezione. Oggi abbiamo chiarito l’importanza di avere un docente; nelle prossime puntate parleremo invece di quali sono le caratteristiche indispensabili per un buon insegnante di inglese… That’s it for today. Bye bye!

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.