Got My Mind Set on You. Testo, Traduzione, Spiegazione

 In Come Imparare l'inglese con le canzoni e i film

Nella nostra sezione relativa a come imparare con le canzoni in inglese ci siamo già dedicati a John Lennon, Johnny Cash e alle canzoni inglesi da stadio più popolari oggi studiamo la traduzione e il testo di Got My Mind Set on You di un altro ex-Beatle, George Harrison.

Vediamo la traduzione e la spiegazione della prima parte:

 

I got my mind set on you
I got my mind set on you
I got my mind set on you
I got my mind set on you

But it’s gonna take money
A whole lotta spending money
It’s gonna take plenty of money
To do it right child

It’s gonna take time
A whole lot of precious time
It’s gonna take patience and time, ummm
To do it, to do it, to do it, to do it, to do it,
To do it right child

 

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

 

Ma ci vorranno soldi

Un mucchio di soldi da spendere

Ci vorranno tanti soldi

Per farlo bene ragazzo

 

Ci vorrà del tempo

Un mucchio di tempo prezioso

Ci vorranno pazienza e tempo

Per farlo, per farlo, per farlo

Per farlo bene ragazzo

In queste strofe iniziali ci sono un paio di spunti linguistici sui quali vale la pena riflettere. Innanzitutto, l’uso del verbo to take, il quale normalmente significa “prendere” o “portare (via)”, mentre in questo caso vuol dire “essere necessario”. It’s gonna take money, “ci vorranno dei soldi” / “saranno necessari dei soldi”.

Poi possiamo notare che la quantità indefinita “tanti”, “un mucchio” può essere espressa in diversi modi: plenty of, a whole lot of (nella seconda strofa quest’ultimo viene abbreviato come a whole lotta).

A proposito di abbreviazioni: avrete notato l’uso di gonna (“it’s gonna take money”) e, come detto prima, di lotta. Entrambi sono esempi di forme contratte, o short forms. Le corrispondenti forme estese sono going to e a lot of. E’ opportuno ricordare che le short forms vengono utilizzate nello scritto in testi di carattere poco formale, quale per esempio le parole di una canzone, mentre in documenti ufficiali è richiesto l’uso delle forme estese.

Passiamo alla seconda parte:

 

I got my mind set on you
I got my mind set on you
I got my mind set on you
I got my mind set on you

And this time I know it’s for real
The feelings that I feel
I know if I put my mind to it
I know that I really can do it

I got my mind set on you
Set on you
I got my mind set on you

 

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

 

E stavolta so che è vero

I sentimenti che provo

So che se mi ci metto con la testa

So che posso davvero farlo

 

Ho la mia mente impostata su di te

Impostata su di te

Ho la mia mente impostata su di te

 

Per concludere, la spiegazione del titolo. I got, come abbiamo visto a proposito di un’altra canzone in inglese, è il punto finale dell’”evoluzione”, se così la possiamo definire, che porta da I have, a I have got a I got. Got in realtà è il Past Simple del verbo irregolare to get, il quale può avere molteplici significati da “ottenere”, ad “arrivare”, “prendere”, ecc… Ne parleremo in altre occasioni.

 

Appuntamento alle spiegazioni e traduzioni per imparare con le canzoni inglesi  nelle prossime settimane. Bye!

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.