Come Imparare l’Inglese Correttamente: May e Can

 In Che differenza c'è in inglese, Dubbi comuni degli studenti di inglese

La rubrica degli errori comuni di Come imparare l’inglese si occupa oggi della differenza di uso e significato tra due verbi molto ricorrenti: may e can.
Si tratta di due verbi modali (gli altri della stessa categoria sono must, will, would, shall, should, could, might) aventi quindi la caratteristica di essere indeclinabili (non aggiungono la –s che indica la terza persona singolare), di essere sempre seguiti da un verbo alla forma base – definita in alcuni libri anche come “infinito senza to” – e di non poter mai essere seguiti né preceduti da un altro verbo modale.


Per esempio:

(1) I can ski.

È una frase corretta, mentre:

(2) I will can ski tomorrow.*
(3) He mays go out.*

Imparare l'inglese la differenza tra May e Can

Imparare l’inglese la differenza tra May e Can

Non sono grammaticalmente accettabili.

In italiano, sia may sia can sono normalmente tradotti con il verbo “potere”. Tuttavia, per quanto in alcune situazioni si possa usare indifferentemente l’uno o l’altro, may e can presentano anche diverse differenze, che vedremo ora nel dettaglio insieme alle analogie.

ANALOGIE CAN/MAY

Entrambi i verbi modali possono essere usati quando si intende chiedere un permesso. Per esempio:

(4) Excuse me. May I go out?
(5) Excuse me. Can I go out?

In entrambi i casi, il soggetto sta chiedendo il permesso di uscire e le frasi sono tutte e due corrette: l’unica differenza è che se da un lato may esprime una richiesta dal tono più formale, can è invece leggermente più informale.

ALTRI USI DI CAN

Can, in questo caso diversamente da may, viene anche usato per esprimere la capacità da parte del soggetto di svolgere un’azione. Can indica quindi “potere” nel senso di “saper fare”.

(6) I can speak five languages. (So parlare cinque lingue)

ALTRI USI DI MAY

May si usa anche per esprimere la possibilità che un evento si sia verificato in passato, si stia verificando nel presente, o si verifichi in futuro.
Per esempio:

(7) John is not at home. He may have gone to his parents’. (John non è a casa. Potrebbe essere andato dai suoi genitori = esiste la possibilità che sia andato dai suoi genitori)
(8) Mary is not answering the phone. She may be watching tv. (Mary non risponde al telefono. Esiste la possibilità che sta guardando la tv)
(9) Look at those clouds. It may rain tomorrow. (Guarda quelle nubi. Domani potrebbe piovere = esiste la possibilità che domani piova)

Ed è tutto per oggi. Appuntamento alla prossima puntata su come imparare l’inglese correttamente, evitando gli errori più comuni. Bye bye!

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.