Feb 022016
 

Ne ignoro la ragione, ma la pronuncia di two viene spesso insegnata in maniera totalmente erronea ai nostri studenti a partire da quando sono bambini.

Quella specie di “ciu” che viene instillato negli alunni delle elementari non ha niente a che vedere con la corretta pronuncia di two, che è esattamente corrispondente a quella dell’avverbio too, normalmente usato davanti a un aggettivo – too hot, “troppo caldo”; too difficult, “troppo difficile”; too much, “troppo” – oppure con il significato di “anche” – come in me too, “anch’io”. Analoga è la preposizione di luogo e di tempo to, per quanto in alcuni casi essa possa variare e quindi mi sembra opportuno non sceglierla come esempio primario per fare paragoni con la pronuncia di two.

Pronuncia di Two

Pronuncia di Two

La precisazione relativa a two è necessaria non tanto per un fatto di pignoleria, quanto perché, se pronunciata “ciu” – come spesso mi capita di sentire – la parola diventa chew, “masticare”, proprio la stessa che dà origine al sostantivo composto entrato nel vocabolario italiano chewing gum, ovvero le gomme da masticare tanto care ai ragazzini e non solo.

Tra l’altro, abbiamo già avuto modo di vedere in passato quanto la consapevolezza relativa alla corretta pronuncia di un termine sia fondamentale non solo per farsi capire dal nostro interlocutore, ma anche per capire quanto viene detto dal nostro interlocutore stesso.

E’ quindi opportuno, quando ripetiamo i numeri da 1 a 10, fare attenzione a parlare di “uno”, “due”, “tre”, “quattro” – one, two, three, four – e non di “uno”, “masticare”, “tre”, “quattro”. Ci sarebbe da aprire anche una parentesi sulla pronuncia di three, ma non voglio mettere troppa carne al fuoco in questo articolo.

One, two, three, four… Can I have a little more?

Uno, due, tre, quattro… Posso averne qualcuno in più?

Così inizia una canzone molto famosa dei Beatles, che vi consiglio di ascoltare proprio per notare come si parli del numero 2 e non di problemi di chewing, o masticazione…